Bottega bolzanina

Frammenti di polittico ad ante mobili
1520 circa
I due rilievi provengono dalla pieve della Natività di Maria a Varollo di Livo e facevano parte di un polittico a battenti smembrato. Essi raffigurano due storie della vita di Maria: nel pannello con la Visitazione, la Vergine e Santa Elisabetta si abbracciano accanto alla porta della città di Giuda; in quello con la Presentazione al Tempio si fronteggiano le donne in preghiera e il piccolo Gesù, sorretto dal vecchio Simeone sulla spoglia mensa dell’altare.
I rilievi hanno perso gran parte della policromia originale; si conserva quella localizzata in corrispondenza dei volti, portata alla luce nel corso del restauro del 1979.
Per ragioni ordine stilistico, i due legni sono attribuiti a un intagliatore bolzanino operante nel secondo decennio del Cinquecento, influenzato dalla lezione di Jörg Arzt.

legno intagliato, dipinto
Provenienza: Varollo (Livo), chiesa della Natività di Maria
inv. 1622, 1623