Museo chiuso fino a nuove disposizioni

Ma la nostra attività continua!

Nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19, il Museo Diocesano Tridentino e la Basilica Paleocristiana di San Vigilio sono chiusi al pubblico fino a nuove disposizioni.

Il Museo però è non fermo. Dentro le mura di Palazzo Pretorio lavoriamo con impegno a diversi progetti, nella certezza che prima o poi si possa tornare alla normalità e alla riapertura dei musei e di tutti i luoghi della cultura. Una cultura che 'cura' e che ci auguriamo possa riconquistare un ruolo essenziale, soprattutto in questo tempo sospeso, pieno di incognite, che vede alternarsi speranza e incertezza.

La nostra attività prosegue online, con 
i webinar settimanali del martedì (gli incontri sono disponibili sul canale YouTube del Museo), l’attività didattica online rivolta alle scuole, la comunicazione tramite i social, la produzione di podcast attraverso i quali raccontiamo le collezioni e tanto altro ancora.

Abbiamo approfittato di questa pausa forzata anche per mettere in opera alcuni importanti lavori: è stato sostituito l’obsoleto impianto di rilevazione fumi che garantisce la sicurezza delle persone e delle collezioni; nelle sale si lavora al riallestimento della pinacoteca, per offrire ai visitatori un museo in gran parte rinnovato; si è appena concluso il trasloco di parte degli uffici, che hanno trovato spazio vicino alle aule didattiche.

Questi lavori non fermano l’organizzazione di tre nuove iniziative espositive. Prosegue anche l’attività di ricerca: in collaborazione con l’Università di Trento e l’Archivio Comunale, il Museo ha avviato un’indagine volta a individuare le fasi costruttive di Palazzo Pretorio; infine, ha preso avvio anche la catalogazione del patrimonio fotografico storico del Museo, un fondo di grande interesse che verrà digitalizzato e messo a disposizione degli utenti.