MiMicaMente: il linguaggio dei gesti nell’arte

Percorso di ricerca

La pinacoteca del museo offre un ricco repertorio di personaggi con curiose espressioni facciali, stravaganti posture e una gestualità talvolta molto accentuata. L'artista è solito utilizzare più codici per raccontare storie, descrivere personaggi, trasmettere emozioni: la mimica è un elemento compositivo determinante per produrre un'efficace narrazione e coinvolgere l'osservatore!

Mediante l'analisi guidata di alcuni dipinti, i bambini verranno stimolati a decifrare i messaggi non verbali veicolati dalla gestualità introdotta nelle immagini prese in esame. Davanti alle opere verrà proposta un'attività di sperimentazione teatrale finalizzata a riprodurre e interiorizzare posture, gesti, espressioni così da comprenderne i significati e stabilire un dialogo più intenso con i dipinti. Al contempo questa attività punterà a rendere i partecipanti più consapevoli del proprio vissuto emotivo, perché comprendere le proprie emozioni aiuta a stringere relazioni con gli altri. In parallelo si accennerà ai significati simbolici che culture diverse attribuiscono a uno stesso gesto.

Per chi: infanzia