Il territorio

Il nostro è un museo territoriale: conserva ed espone opere che documentano l’evolversi della vita culturale e religiosa della comunità trentina. Sappiamo bene che musealizzare - intervento spesso inevitabile - significa spezzare il legame con il contesto di origine di un’opera e, di conseguenza, indebolirne il significato. Per questo attraverso l’allestimento, i supporti didattici, le attività educative rivolte a pubblici diversi cerchiamo di riannodare nessi e relazioni (con il territorio, la committenza, la funzione originaria, le fonti, gli artisti …) che, diversamente, andrebbero perduti.

Lo facciamo anche promuovendo la ricerca e la catalogazione del patrimonio storico-artistico locale, tant’è che alla nostra istituzione compete la gestione e l’aggiornamento dell’Inventario diocesano (Banca Dati CEI OA), una banca dati informatizzata che riunisce più di 120.000 schede relative ai beni conservati nelle nostre chiese. Attingendo a questa ricca documentazione possiamo rafforzare il legame con il territorio promuovendo
l’interpretazione del suo tessuto storico, culturale, sociale, religioso, sviluppando nei cittadini e nella comunità il senso di appartenenza, favorendo la formazione di una coscienza critica relativa al valore della storia umana e cristiana. Nell'ottica di un sistema integrato del quale vogliamo far parte, il nostro museo si pone dunque come un valido presidio di tutela 'attiva'.

Sezione staccata del Museo Diocesano Tridentino
Inventario dei beni storici e artistici
Censimento dei beni architettonici