Edizione dei canoni e dei decreti conciliari

Canones, et Decreta Sacrosanti Oecumenici, et generalis Concilii Tridentini
1564

Il Museo conserva uno dei rari esemplari della prima edizione integrale dei decreti del concilio di Trento, pubblicato a Roma nel 1564 per i tipi di Paolo Manuzio. Giunto completo in ogni sua parte, consta di 239 pagine e reca le correzioni autografe redatte da Angelo Massarelli, segretario del concilio, con l'aiuto di due notai, Marco Antonio Pellegrino e Cinzio Panfilo.

Sull'ultima pagina sono vergate le firme e le dichiarazioni del segretario e dei notai:

“Nos Sacri Concilii Oecumenici et generali Concili Tridentini Secretarius / et Notarii infrascripti Decreta ipsius Sacri Concilii in p[raese]nti volumine / contenta cum originalibus contulimus. Et quia cum eis concordare / reperimus, ideo hic in fidem manu propria subscripsimus. / Ego Angelus Massarellus ep[iscop]us Thelesin[ensis], sacri Conc[ilii] Triden[ini] Secr[etariu]s. / Ego Marcus Antonius Peregrinus clericus Comensis / Sacri Concilli Tridentini Notarius / Ego Cynthius Pamphilus cl[er]icus Camerin. / Dioec. sacri Concilii Tridentini Notarius”.

"Noi, segretario e notai, del Sacro concilio ecumenico e generale di Trento abbiamo confrontato con gli originali i decreti del sacro concilio contenuti in questo volume. E poiché abbiamo riscontrato che concordano con essi, per questo motivo sottoscriviamo in fede di nostro pugno. Io Angelo Massarelli, vescovo di Telese, segretario del concilio di Trento. Io Marco Antonio Pellegrino di Como, notaio del concilio di Trento. Io Cinzio Panfilo della diocesi di Camerino, notaio del concilio di Trento".